Che cosa significa

Educazione?

La nostra Scuola rende partecipi genitori e studenti delle proprie scelte culturali, formative ed educative, che sono ispirate alla visione integrale della persona secondo i principi cristiani. Per tanto l’attività educativa è orientata alla promozione della persona nelle sue varie componenti: fisica, emotiva, affettiva, sociale, intellettuale, morale, spirituale tenendo conto dei ritmi di maturazione individuale e delle dinamiche psicologiche proprie di ogni tappa evolutiva.

Educare è per noi portare l’alunno alla scoperta di sé, facendo emergere le potenzialità nascoste, sostenendolo e orientandolo mentre mette alla prova se stesso nell’imparare, nel relazionarsi, nel crescere, guidandolo a diventare responsabile, abile a dare risposte nel proprio contesto di vita, consapevole del senso della propria esistenza.
Mete alte. Percorsi lunghi. Ma unica vera ragione di ogni “lavoro” educativo.
È meta che può essere raggiunta solamente attraverso un relazione fondata sull’amore: “senza amore non si può educare” (Beato Arsenio da Trigolo, Fondatore dell’Istituto) e sulla libertà, condizione stessa dell’amore.
Per questo, la nostra Scuola e le famiglie favoriscono corresponsabilmente una collaborazione vitale, liberamente scelta e condivisa.
(dall’Introduzione di Madre Daniela Tasca, Superiora Generale, al Patto di Corresponsabilità Educativa delle scuole di Maria Consolatrice)