Scuola dell’Infanzia – Ponte a Poppi

La scuola dell’infanzia si ispira in modo esplicito ad una concezione cristiana della vita e della storia di cui Cristo è il centro.

La proposta culturale mette particolare attenzione alla centralità delle persone e alla formazione della coscienza cristiana. In armonia con le finalità generali della scuola dell’infanzia, vengono realizzate alcune attività che mirano ad educare i bambini e le bambine a cogliere i segni della vita cristiana, a intuire i significati e a esprimere con le parole e i gesti l’esperienza religiosa.

La Scuola dell’Infanzia “Maria Consolatrice”, luogo di accoglienza e di crescita, intende offrire alla famiglia, depositaria del diritto di educare, una valida collaborazione che la affianchi in questo difficile compito.
La Scuola dell’Infanzia considera ogni bambino una creatura unica e irripetibile e desidera promuovere la coscienza dei valori religiosi, della bellezza della vita, della gioia di vivere, della riconoscenza, del rispetto e dell’amore per i doni di Dio.
In tal modo il bambino crescerà con la consapevolezza di essere amato a prescindere da razza, cultura e religione.
Ogni bambino è, in sé, diverso e unico e riflette anche la diversità degli ambienti di provenienza che oggi conoscono una straordinaria differenziazione di modelli, che comprendono famiglie ricche di proposte educative accanto ad altre più fragili e precarie; una presenza genitoriale sicura ma anche situazioni diverse di assenza.

I bambini sono alla ricerca di legami affettivi e di punti di riferimento, di conferme e di serenità e, al contempo, di nuovi stimoli emotivi, sociali e culturali.

La scuola dell’infanzia si presenta come un ambiente protetto, capace di accogliere le diversità e di promuovere le potenzialità di tutti i bambini, che fra i tre e i sei anni esprimono una grande ricchezza di bisogni ed emozioni, sono pronti a incontrare e sperimentare nuovi linguaggi, osservano e interrogano la natura, elaborano le prime ipotesi sulle cose, sugli eventi, sul corpo, sulle relazioni, sulla lingua e sui diversi sistemi simbolici.

La scuola dell’infanzia riconosce questa pluralità di elementi che crea possibilità di crescita emotiva e cognitiva insieme, per far evolvere le potenzialità di tutti e di ciascuno, creare la disponibilità nei bambini a fidarsi e a essere accompagnati nell’avventura della conoscenza.

La scuola promuove lo star bene e un sereno apprendimento attraverso la cura degli ambienti, la predisposizione degli spazi educativi, la conduzione attenta dell’intera giornata scolastica.

I nostri

Contatti

Scuola dell'Infanzia- Ponte a Poppi